Anna Viola

Danzatrice di formazione jazz curiosa ed eclettica.
Si dedica da giovanissima allo studio del tip-tap partecipando a numerose manifestazione, gare e spettacoli. Parallelamente studia i balli di coppia approfondendo particolarmente il boogie - woogie e il rock and roll acrobatico. Successivamente si dedica all'insegnamento, prima come assistente dei propri insegnanti e poi autonomamente.
Sostenitrice della musica e del movimento come terapia dell'anima tiene laboratori presso l'ex ospedale psichiatrico S. Martino di Como.
Sempre alla ricerca di nuove forme espressive si avvicina al flamenco e dal 1999 comincia a studiare il tango argentino.
Studia con Rosanna Remon e Luis Ferraris il tango cosidetto "milonguero" con "abrazo cerrado", un modo di ballare molto vicini e pressoch privo di virtuosismi estetici, dal profondo valore emotivo.
La passione fortissima per questo ballo la spinge ad approfondire anche altri stili perch pensa che il tango sia uno solo... sono i momenti, i ballerini, le orchestre, le emozioni ad essere diverse e ci suggeriscono il nostro modo di interpretarlo.
Prende lezioni con Alberto Colombo, Alessandra Rizzotti, Alejandro Angelica, Paolo Vitalucci e perfeziona la propria tecnica partecipando a numerosi stage con ballerini di fama mondiale come Julio Balmaceda e Corina De La Rosa, Milena Plebs, Susana miller, Pablo Veron e altri.
Definisce il suo stile morbido e intimista, un tutt'uno con la musica e il suo comps interpretato su ogni minima sfumatura musicale.